Miniguida pratica alle prime prove con la fascia portabebè

Aggiornato il: feb 18

Stai per mettere il tuo bambino in fascia per la prima volta??


Se è la prima volta che porti un bambino, sappi che all'inizio è normale che pianga quando viene messo in fascia: finché non sarà ancora abituato e sentirà in te qualche piccola incertezza, andrà messo nella fascia o nel portabebè che avrai scelto in base alle vostre esigenze e all'età del tuo bambino nei momenti più tranquilli e ottimali per le prove... Una volta che vi sarete abituati entrambi, potrai portare il tuo bambino proprio quando sarà irrequieto: allora lo metterai in fascia per tranquillizzarlo ed eventualmente farlo #addormentare.


Ma ora vediamo come organizzarti al meglio per fare le prime prove...



Prima di portare un bambino in fascia per la prima volta:


- Segui un corso o partecipa a un incontro per imparare la posizione corretta del bambino nella fascia e i tipi di portabebè adatti all’età del bambino (attenzione, stiamo parlando di portabebè ergonomici che permettono di portare il bambino in una posizione fisiologica, e non dei classici marsupi)


- Assicurati che le condizioni siano ottimali:

  • Pannolino cambiato

  • Il bambino non ha fame, sta bene, non è accaldato e non ha sete

  • Disponiti a fare le prime prove con calma e tranquillità

  • Se non ti senti sicuro/a, chiedi ad una persona con esperienza e/o rassicurante di essere presente

  • Se hai sete, bevi prima di iniziare

- Riguarda o studia la sequenza per indossare la fascia


- Fai un paio di prove con una bambola se necessario


- Controlla di avere l’abbigliamento giusto: comodo, no maglioni di lana, no vestiti pesanti o troppo caldi


- Indossa le scarpe e, in base alla stagione, tieni giacca o giacchetto a portata di mano


Al momento di mettere il bambino nella fascia:


- Togli uno strato di vestiti al bambino e a te stesso/a

- Inizia la sequenza per indossare la fascia

- Prendi il bambino

- Coccolalo prima di andare avanti, assicurati che sia tranquillo

- Finisci di indossare la fascia con il bambino

- Controlla la posizione (se necessario, aiutati con uno specchio)


Se il bambino piange:


- Saltella dolcemente, con una mano a sostenere ulteriormente la nuca se la prima prova per mettere la fascia si è conclusa con la nuca del bambino poco sostenuta (per questa volta va bene, migliorerai le prossime volte, quindi per ora sei tu a sostenere la nuca)

- Canticchia

- Parla al bambino (per chi ha esperienza con l’ascolto attivo, è ottimo in questo momento)

- In base alla stagione, indossa la giacca e copri il bambino con cappellino, calzini, ghette, copertina... (più in là deciderai se acquistare o confezionare un giacchetto adatto ad essere usato con il bambino nella fascia)

- Assicurati di avere le chiavi di casa

- Esci per una breve passeggiata

- Se il bambino piange ancora dopo 5 minuti, toglilo dalla fascia, tranquillizzalo (cullandolo o dando il seno), e riprova più in là nella giornata o l’indomani


Ricordati che all'inizio il bambino piangerà finché percepirà la tua insicurezza, quindi è normale. Ricordati di usare la respirazione per tranquillizzarti e per tranquillizzare il bambino una volta che avrai finito di fare la legatura: fai un paio di respiri profondi e per qualche minuto continua a respirare profondamente inspirando ed espirando dal naso, come durante una seduta di #yoga.


Se dopo alcune prove hai la sensazione che il tuo bambino non ama essere in fascia, assicurati che non abbia troppo caldo - Hai tolto sempre uno strato di vestiti prima di metterlo in fascia? - e soprattutto che sia comodo nella fascia? Ha le ginocchia al di sopra delle anche? La seduta è profonda? È ben sostenuto da potersi rilassare?


Se hai bisogno di rivedere le basi, torna qui. Se sei in difficoltà, mi trovi all’Atelier portabebè.


Auguri, e buona passeggiata!



Non mi conosci?


Dal 2009 al 2011 ho lavorato come rappresentante di bei dai e fasce portabebè per conto di due case produttrici italiane.

Dopo questa esperienza ho preferito offrire consulenze a domicilio e infine incontri di gruppo sotto forma di Atelier per chi vuole imparare le basi del portare, provare vari supporti prima di comprare, e per chi ha già un supporto e vuole imparare ad usarlo correttamente.

Le mie conoscenze, la mia esperienza – fatta dei molteplici incontri fatti durante il mio percorso come mamma prima e poi come operatrice – e la fortuna di poter imparare rapidamente da canali anche non italiani mi hanno permesso di iniziare a trasmettere le nozioni di fisiologia del portare e la corretta posizione del bambino portato già prima dell’arrivo di scuole del portare in Italia. Alla fine ho comunque scelto di ufficializzare la mia formazione attraverso la Libera Formazione AMRITA.

Il mio approccio parte dall’ascolto dei bisogni del genitore, e sono in grado di trasmettere le prime legature fondamentali per portare davanti, sul fianco e sulla schiena con la fascia lunga, nonché tutte le indicazioni per un uso corretto di fascia ad anelli, bei dai (mei tai) e marsupi ergonomici.

250 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2019 Laurence Landais

Partita Iva: 01529860502

Sono socia di:

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now