Vellulata di zucca per il post-parto

Aggiornato il: mag 26

Julia Jones dice che

le uniche due cose che una mamma deve fare nelle prime sei settimane dopo il parto sono innamorarsi del suo bambino e allattarlo

e che per quelle prime settimane la neomamma deve quindi essere accudita e nutrita con cibi sani e nutrienti.


Sto prendendo spunto dal suo libro di ricette ayurvediche Nourishing Newborn Mothers per inserirle le mio pacchetto di sostegno post-parto, e una delle sue ricette che mi piacciono di più è la vellutata di zucca, che io vi propongo qui in una versione tutta mia e “italianizzata”.


Secondo quello che riporta Julia nel suo libro, i cibi per il post-parto devono essere dolci (e per dolce si intende anche riso, zucca, ecc.), caldi, untuosi e semplici.


E quindi tante zuppe a base di verdure di stagione, cereali non integrali e legumi spezzati decorticati, tisane e in generale cibi e spezie che facilitano la digestione fornendo tutte le sostanze nutritive necessarie all’allattamento.


Ora ecco la ricetta e buon appetito!!


Mi raccomando, se sei una neomamma, non metterti tu a cucinare: invia questa ricetta a qualcuno che sai che avrebbe piacere a cucinare per te e fattela portare a casa.


Se sei una mamma in attesa puoi preparare già da ora questa ricetta e congelarne alcune porzioni. E ricordati di inserirla nel tuo Post-Partum Plan!!!


Tempo di preparazione 10-15 minuti

Tempo di cottura 15 minuti

Quantità per 3 persone


Ingredienti (io uso solo ingredienti bio quindi non lo specifico ogni volta)

  • 500 gr di zucca butternut (per pelarla velocemente uso il pelapatate)

  • 1 finocchio

  • 1 cipolla dorata

  • 3 spicchi di aglio

  • 1 pezzetto di zenzero fresco (ne basta poco: se non sei abituata ad usarlo fai conto più o meno una fettina o due)

  • 1 cucchiaino scarso di sale integrale

  • 1 litro di acqua (oppure 750 ml di acqua + 250 ml di latte di cocco come nella ricetta originale di Julia ma io preferisco senza)

Nota: io uso la zucca butternut perché è quella che arriva più facilmente nella busta di verdure che ordino ogni settimana tramite il mio gruppo di acquisto solidale (gas) qui a Pisa, quindi è locale e biologica, e non faccio fatica a reperirla. Nel mio gas arrivano le verdure di Camporbiano e del Cerreto.


Per servire:

  • 1 cucchiaio di gomasio se gradito

  • Olio di oliva extravergine a crudo q.b.


Procedimento

  • Mettere tutti gli ingredienti nella pentola a pressione e contare 10-15 minuti di cottura dal fischio.

  • Frullare con un frullatore a immersione.

Servire tiepida con un cucchiaio di gomasio se gradito + olio di oliva extravergine a crudo quanto basta. Se hai molta fame aggiungi nel tuo piatto 2-3 cucchiaiate di riso basmati cotto precedentemente


SCARICA QUI LA VERSIONE STAMPABILE DELLA RICETTA



134 visualizzazioni
  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2019 Laurence Landais

Partita Iva: 01529860502

Sono socia di:

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now