Affermazioni positive per la gravidanza e il parto

Aggiornato il: feb 18

“Le auto-affermazioni sono dichiarazioni positive, o auto-scritte, che possono condizionare la mente subconscia, facendoci sviluppare una migliore e più positiva percezione di noi stessi.


Le affermazioni possono aiutarci a modificare dei comportamenti dannosi, o a raggiungere degli obiettivi, oltre a riparare gli eventuali danni causati dalla negatività, attraverso tutte quelle dichiarazioni che ripetiamo costantemente a noi stessi (o che gli altri ci ripetono) e che contribuiscono a creare una percezione negativa di noi.” [per leggere di più sulle affermazioni positive in generale, vai all’articolo completo su WikiHow]


Attenzione: se pensi di soffrire di depressione questi consigli non sono sufficienti per aiutarti e la migliore cosa da fare è parlarne con il tuo medico di base o con il consultorio materno-infantile della tua zona oppure prendere direttamente contatto con un professionista qualificato.



Le affermazioni sono facili da creare e da usare. Funzionano meglio se le scegli con cura, creandole tu stessa oppure scegliendo solo quelle che ti “risuonano”, quelle che non ti fanno sentire strana mentre le dici, e che ti corrispondono meglio.

Puoi dedicare loro uno o più momenti specifici della tua giornata, e utilizzarle ogni volta che ne senti il bisogno.


Ecco alcune indicazioni per aiutarti a creare delle affermazioni positive per la #gravidanza e il #parto.


Più avanti trovi anche alcune affermazioni che ho creato io. Se ti piacciono, potrai scaricarle gratuitamente sotto forma di carte da ritagliare.


1. Per creare delle affermazioni positive per la gravidanza e per il parto, pensa a frasi che ti fanno sentire bene quando le senti. Se pratichi lo #yoga in gravidanza o altre forme di rilassamento o preparazione, sarà più facile pensare a frasi che ti fanno sentire bene dopo la pratica. Scrivi le tue affermazioni sotto forma di frasi brevi, usando verbi al presente: "Sono serena", "Mi sento radicata". Queste dichiarazioni sono affermazioni che ti aiuteranno ad acquisire, aumentare e rinforzare la fiducia in te stessa e nel tuo bambino, nel tuo corpo, nella tua gravidanza e nel tuo parto.


2. Se hai dei pensieri o vivi delle situazioni negative che desideri vivere meglio, le affermazioni possono aiutarti a raggiungere degli obiettivi specifici, come rimanere tranquilla nonostante le avversità o ritrovare la calma dopo un imprevisto. La gravidanza, il parto e la vita in generale sono e saranno sempre fatti di momenti sereni alternati ad altri più difficili e questi ultimi non sono sempre evitabili. Affermazioni come “Scelgo di rimanere calma anche nelle avversità” e “Ritrovo la calma dopo la tempesta” non eviteranno che si presentino #difficoltà, ma ti aiuteranno a viverle meglio e soprattutto a vivere meglio la gravidanza e la vita in generale.



3. Se hai pensato o scritto delle frasi che contengono una negazione, prova a riscrivere la tua affermazione levando la negazione. Ad esempio, “Non mi lascio invadere dai pensieri” potrà diventare “La mia mente è sgombra e disposta ad accogliere”. Questo è importante perché la nostra mente purtroppo non “vede” bene la negazione e quindi tende a prendere come una affermazione solo il resto della frase, che diventa allora “Mi lascio invadere dai pensieri”, quindi l’esatto opposto di quello che cerchiamo di fare.


4. Usa le tue affermazioni come ti torna meglio: puoi scriverle ogni mattina o ogni sera su un quaderno, puoi scriverle o stamparle su dei cartoncini da tenere in vista o da tirare fuori all’occorrenza, o se hai la vena artistica puoi anche farci un quadro e appenderlo dove lo troverai più utile. Se ti piace, puoi usare il file che ho preparato io e aggiungere le tue affermazioni sui cartoncini che ho lasciato bianchi a questo scopo.


5. Puoi creare nuove affermazioni ogni volta che ne senti la necessità e con l’evolvere della tua gravidanza e del parto. Ad esempio, avvicinandoti al momento del parto, potrai aver voglia di creare affermazioni più legate ad esso come “Mi sento pronta” oppure “Mi preparo con serenità”, mentre in caso di travaglio rallentato che non sembra voler riprendere, puoi usare affermazioni come “Mi apro e lascio andare”. Man mano che ti allenerai a creare affermazioni positive, diventerà sempre più facile crearne di nuove ogni volta che serviranno.


Attenzione: “Andrà tutto bene” è una affermazione che non ti consiglio di usare poiché non è una cosa che puoi controllare. Ricorda, le affermazioni non sono una soluzione rapida alle difficoltà che stai affrontando o che affronterai, ma riguardano te, il tuo bambino, e le qualità che vi aiutano ad affrontare bene o meglio le situazioni.


Ecco alcuni esempi di affermazioni positive per la gravidanza e il parto:


  • Sono forte

  • Sono capace

  • Posso vivere la mia gravidanza con consapevolezza

  • Posso comunicare la mia fiducia al mio bambino nella pancia

  • Sono serena

  • So essere calma nella tempesta

  • Sono radicata

  • Ad ogni mio respiro comunico con il mio bambino

  • Scelgo di rimanere calma anche nelle avversità

  • La mia mente è sgombra e disposta ad accogliere

  • Ho fiducia in me e nel mio bambino

  • Irradio fiducia e serenità

  • Faccio stare bene il mio bambino

  • Il mio viso e il mio corpo emanano pace

  • Sono consapevole del mio respiro

  • La mia fiducia è salda

  • Ogni cosa arriva nel momento giusto, sono paziente

  • So partorire

  • Il mio bambino sa nascere

  • So e posso aiutare il mio bambino a nascere


Queste affermazioni vanno bene per me, ma ti consiglio di crearne altre!


SCARICA QUI LE CARTE DA STAMPARE


Hai usato delle affermazioni positive per la gravidanza e per il parto? Condividi qui la tua esperienza per aiutare altre mamme ad usarle efficacemente. Grazie!




Non mi conosci?


Mi sono formata come doula presso l’Associazione Eco Mondo Doula nel 2008, ottenendo poi la certificazione di professional post-partum support con Joy in Birthing & Bumi Sehat nel 2015 e quella di Newborn Mothers Postpartum Professional con Newborn Mothers Australia nel 2018. Sono anche peer counselor in allattamento, avendo seguito il corso base secondo il modello OMS UNICEF presso il Circolo Primo Respiro nel 2016. Ho seguito poi anche il corso avanzato presso l’Associazione Voci di Nascita nel 2017, e un ulteriore corso, in allattamento dei gemelli, a inizio 2021. ​ La doula è unə professionista operante nel settore del sostegno alla maternità e offre il suo sostegno emotivo, pratico e informativo alle donne e coppie durante la gravidanza e il post-parto. Non si sostituisce all'ostetrica, non possiede alcuna formazione medica, e quindi non effettua alcuna valutazione medica né applica alcuna procedura medica e non considera, non tratta e non si pone come obiettivo la risoluzione di patologie e sintomi che sono di stretta pertinenza medica/sanitaria, non considera il proprio intervento sostitutivo a quello del medico, non fornisce ai riceventi prescrizioni farmacologiche o terapeutiche similari (preparazioni erboristiche, omeopatiche, ecc.). Nella mia pratica come doula e peer counselor in allattamento mi avvalgo della collaborazione con le consulenti professionali in allattamento presenti sul territorio ogni volta che lo ritengo necessario per la buona prosecuzione dell'allattamento delle mie clienti. ​

1,191 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2019 Laurence Landais

Partita Iva: 01529860502

Sono socia di:

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now