Che cosa imparavi crescendo insieme o vicino ad altre donne che allattavano?

Aggiornamento: 19 lug

Sono lontani i tempi in cui crescevamo nel nostro #villaggio, insieme alle madri, alle zie, alle sorelle e cugine che allattavano l’ultimo nato.


Sono lontani ma erano preziosi. E con questo non intendo che dobbiamo rimpiangere i tempi passati, che erano fatti anche di tanti aspetti molto meno interessanti.


Ma proviamo a capire com’è che questi tempi lontani erano in un senso migliori, almeno per quanto riguarda l’allattamento al seno...



Vivendo e crescendo insieme o vicino ad altre donne che allattavano imparavi molte cose:

  • imparavi che l’allattamento non è quasi mai facile

  • imparavi che mentre allatti non puoi stare anche a cucinare e a lavare (infatti a queste cose ci pensavano le altre donne della casa o del vicinato)

  • imparavi come si allatta solo perché ne vedevi tante, mica perché te lo insegnavano

  • imparavi quante volte va allattato un bambino, e quando poi toccava a te, da grande, non ti preoccupavi se il tuo bambino faceva più di 8 o 12 poppate nella giornata

  • imparavi le lacrime, che sono normali, e che se non sei sola poi passano e si trasformano

  • imparavi a stare insieme

  • imparavi che non ha senso pretendere di riuscire a fare tutto

Macierzyństwo (Maternità) - 1905, Stanisław Wyspiański
Macierzyństwo (Maternità) - 1905, Stanisław Wyspiański

Oggi non abbiamo più la famiglia allargata… e molto probabilmente per certi versi è molto meglio!!


Ma abbiamo sempre la possibilità di costruirci il nostro villaggio, con le persone che ci vogliamo dentro, e se sappiamo cogliere questa opportunità, non vivremo i lati negativi della solitudine delle madri, che è senz’altro una delle cose più difficili da vivere oggi quando si diventa mamma…


E allora dove la trovi l’opportunità di incontrare altre mamme per imparare l’una dall’altra?


I corsi preparto un po’ servono a questo, quelli di yoga in gravidanza anche: durante la gravidanza inizi a conoscere altre mamme. Con alcune avrai più affinità e continuerete a sentirvi e magari ad incontrarvi anche dopo il parto. Ognuna imparerà dalle difficoltà dell’altra, e potrete anche esservi di aiuto tra di voi.


E poi ci sono i gruppi post-parto, i corsi di #massaggio neonatale. Partecipa a una lezione aperta prima di iscriverti se puoi. Stessa cosa per lo #yoga… Guardati intorno, chiedi nei gruppi di mamme: l’importante è trovare un gruppo in cui ti senti bene e riesci a legare con altre persone, mamme e papà in cerca come te di esperienze e competenze diverse per arricchire il proprio bagaglio di neogenitore o anche solo di uno spazio dove sentirsi meno soli.


Se abiti a Pisa ti invito al Cerchio delle mamme, aperto sia alle mamme che alle mamme con neonati e mamme in attesa.



Non mi conosci?


Mi sono formata come doula presso l’Associazione Eco Mondo Doula nel 2008, ottenendo poi la certificazione di professional post-partum support con Joy in Birthing & Bumi Sehat nel 2015 e quella di Newborn Mothers Postpartum Professional con Newborn Mothers Australia nel 2018. Dal 2013 sono socia dell'associazione Mammadoula.

Sono anche peer counselor in allattamento, avendo seguito il corso base secondo il modello OMS UNICEF nel 2016. Ho seguito poi anche il corso avanzato nel 2017, il corso sull'allattamento dei gemelli a inizio 2021, e infine un ulteriore corso di approfondimento di 35 ore sulle difficoltà in allattamento nel 2022.

Altri corsi che fanno di me la professionista che sono oggi includono: “Promozione della salute, dell’allattamento e della genitorialità responsiva nei primi 1000 giorni con un approccio transculturale” (Istituto Superiore di Sanità), “Home Visiting - Supportare le famiglie per il benessere dei bambini da 0 a 3 anni”, formazione Babywearing, Becoming Us professional workshop, Primo soccorso pediatrico, Workshop babysigns Italia.

La doula è unə professionista operante nel settore del sostegno alla genitorialità e offre il suo sostegno emotivo, pratico e informativo alle donne e coppie durante la gravidanza e il post-parto. Non si sostituisce all'ostetrica e non possiede alcuna formazione medica.

Nella mia pratica come doula e peer counselor in allattamento mi avvalgo della collaborazione con la consulente IBCLC Micaela Notarangelo o di altre consulenti professionali in allattamento presenti sul territorio ogni volta che lo ritengo necessario per la buona prosecuzione dell'allattamento delle mie clienti.

79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti